immersione-Y-40-ddi-italy-subacquea-disabilità-1
Emozioni profonde Y-40!
16 Maggio 2019
esami-loano-2019-subacquea-disabilita-ddi-italy-1
Adoro fare diving.. e voi siete i miei amici!
4 Luglio 2019
Show all

DDI a Sharm El Sheikh: l’avventura continua! 🇪🇬🐫🌊

sharm-el-sheikh-vacanza-ddi-2019-subacquea-disabilita-0
Sabato 25 maggio 2019 ore 19.30: finalmente è arrivato il giorno tanto atteso!

Tutti in aeroporto per partire verso una delle destinazioni più ambite dai subacquei di tutto il mondo, il Mar Rosso.
Protagonisti, 12 subacquei con disabilità diverse del #laboratorio DDI di Monza, molti dei quali alla prima esperienza con una vacanza sub.

Dopo un anno di intenso lavoro con i propri istruttori e col sostegno di genitori e familiari che non si sono mai risparmiati nel supportarli nella loro impresa personale, ecco giunto il momento di partire per la meritata vacanza per ammirare i meravigliosi fondali della barriera corallina a ridosso della città di Sharm el-Sheikh, fondali ricchissimi di vita, dai mille colori e dalle forme più bizzarre.

Ultime raccomandazioni prima del check in e poi via, in volo verso la calda destinazione dove ci attende una favolosa permanenza all’insegna di buon cibo, vivace e coinvolgente animazione, balli, risate e tante emozioni!
PERSONE UNITE DALLA PASSIONE.. LA VERA MAGIA!
Il gruppo è compatto e in sintonia. I momenti di relax non mancano, senza dimenticare il principale motivo per cui abbiamo raggiunto la meta esotica: la barriera corallina con la sua ricchissima flora e fauna è lì, ad attenderci, in attesa di farsi ammirare

Ad accompagnarci nell’esplorazione dei fondali del Mar Rosso c’è lo staff del Bubbles Dive Club: Pierpaolo Peluso coi suoi collaboratori Hassan, Sharon e Sabrina, anch’essi istruttori e guide subacquee DDI, nonché ferventi promotori del progetto 'Subacquea e disabilità: una passione per tutti!' grazie al quale le barriere fisiche, sensoriali e mentali sono abbattute e rimpiazzate dalla irrefrenabile forza di volontà degli aspiranti subacquei con disabilità.

La settimana così organizzata è perfetta; il gruppo dei 37 vacanzieri prende parte con gioia ed entusiasmo alle attività giornaliere; tutti si sentono partecipi e protagonisti dell’armonioso e coinvolgente programma.
La concentrazione che precede le immersioni è condivisa con eccitazione; ognuno sostiene l’intero gruppo anche nei piccoli gesti e si fa coinvolgere con vigore e passione alle attività, contribuendo a rendere magica la permanenza in Egitto.
Del resto la location è perfetta… A Sharm el-Sheikh i colori, gli odori e la vita sommersa sono vibranti, sfavillanti, palpitanti; i sensi si acuiscono e tramutano gli stimoli esterni in mattoncini preziosi della memoria, tesori da custodire e, al rientro a casa, da raccontare.
LA BELLEZZA DEI FONDALI..
Ogni mattina di buon’ora navighiamo sulle creste delle onde di questo mare dai colori stupefacenti, con le sue sfumature che variano dal turchese al verde smeraldo e che sorprendono anche chi è solito tornare a Sharm el-Sheikh ogni anno.
Salpiamo carichi di energia alla scoperta dei meravigliosi fondali del Parco Nazionale di Ras Mohamed, dell’Isola di Tiran, di Dahab.
Quando si è giù, la barriera corallina è lì, la si vede a pochi centimetri e la si potrebbe toccare; ma le regole del subacqueo sono imperative e lo staff del Bubbles Dive Club non tarda a rammentare quanto quell’ecosistema sia tanto fragile quanto prezioso. Il mondo sommerso che si apre davanti ai nostri occhi esplode in tutto il suo splendore. Coralli e spugne dai colori brillanti, pesci cardinale, pesci farfalla, pesci pagliaccio nelle loro anemoni, lasciano senza fiato i sub che si lasciano catturare dallo spettacolo senza eguali.
UN INCONTRO SPECIALE..
Infine, quando si dice fortuna… Finalmente l’incontro tanto sperato con la regina indiscussa della barriera corallina; un esemplare di tartaruga marina è lì, bruca tra le madrepore e le spugne, gentile e cordiale, col fare della brava padrona di casa..
EMOZIONI? MAI ABBASTANZA!
Un ultimo tuffo all’Isola che non c’è con la sua lingua di sabbia che svetta dai fondali profondi ed è tempo di consegnare i brevetti ai meritevoli subacquei DDI Italy che hanno comprovato ai propri istruttori tutto l’impegno dimostrato nei mesi precedenti.
È tempo di ripartire. Siamo pronti a rientrare con quel bagaglio che adesso è più ricco di quando si è giunti una settimana prima, un bagaglio carico di meravigliose emozioni e sensazioni, della gioia condivisa e della irrefrenabile passione per la subacquea, rendendo così, possibile, speciale e reale il nostro progetto 'Subacquea per tutti'!

Pubblicato da

Paola Lucchetti